Il Lamishield di ABET utilizzato nelle unità mobili prefabbricate a pressione negativa per combattere il COVID-19

06 aprile 2020

 

Axis Medical

Axis Medical, una società greca conosciuta a livello internazionale per la sua esperienza nella costruzione di sale operatorie, aree di pressione e igiene controllate e unità di terapia intensiva, ha sviluppato un’unità mobile prefabbricata a pressione negativa che verrà utilizzata in Grecia per combattere il COVID-19.

L’unità è stata progettata e sviluppata in collaborazione con il distributore greco di ABET IK Katsaras, una società specializzata nella distribuzione di superfici altamente resistenti, igieniche, antimicrobiche e antibatteriche; tra le quali è presente il Lamishield di ABET.

Questo rivestimento innovativo (tecnologia BioCote® agli ioni d’argento) può essere incorporato nello strato decorativo di qualsiasi laminato ABET. Gli ioni di argento che inietta all’interno della struttura a sandwich del materiale riducono la presenza batterica del 99,9% in combinazione con una buona igiene e pratiche di pulizia.

Grazie a questa tecnologia, il laminato – un materiale di per sé facile da pulire, igienico e altamente resistente – diventa così una superficie eccellente da utilizzare in spazi clinici e medici, fornisce così una risposta a una delle maggiori sfide odierne: la contaminazione incrociata in ospedale (e in generale edifici pubblici).

«Siamo sempre stati all’avanguardia nella fornitura di superfici igieniche», afferma Ettore Bandieri, CEO di ABET, «per questo motivo abbiamo investito nella tecnologia agli ioni d’argento BioCote® e siamo riusciti a includerla praticamente in tutti i nostri laminati, con il Lamishield. Non ci aspettavamo che diventasse così drammaticamente richiesto, ma siamo orgogliosi di essere ora in grado di supportare qualsiasi esigenza e necessità clinica in Italia e nel mondo – come in questo caso in Grecia, attraverso i nostri partner Ik Katsaras e Axis Medical ».