NINA MÛR POWERED BY ABET LAMINATI

29 maggio 2017

NINA MÛR POWERED BY ABET LAMINATI

 

ninamur_wide_01

 

La storia di Abet Laminati è caratterizzata da incontri importanti con alcuni dei più significativi designer e architetti internazionali, i quali hanno visto nel laminato un materiale dalle caratteristiche uniche, personalizzabile all’infinito grazie alla combinazione tra decorativi e finiture, alla tecnica di stampa serigrafica prima e a quella digitale poi.

L’azienda piemontese ha sempre saputo intercettare quegli impulsi creativi che avrebbero segnato in modo indelebile il design internazionale sostenendo movimenti stilistici e culturali quali, tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta, Alchymia e Memphis e la vocazione per la sperimentazione tecnologica e la costante ricerca creativa hanno portato Abet Laminati a sviluppare un catalogo ricchissimo a cui, in oltre 60 anni di storia, hanno attinto e/o contribuito tra i più sensibili progettisti al mondo; anche grazie a loro il laminato ha assunto un’identità ben precisa, slegata da quella di materiale imitativo.

Il laminato è stato usato per realizzare superfici e mobili per ogni ambiente e impiegato anche nella progettazione di architetture.

Lo studio continuo delle possibili applicazioni del laminato in settori diversi ha portato oggi Abet Laminati ad accettare una nuova sfida: quella di collaborare con Nina Mûr, un marchio spagnolo che produce occhiali di alta qualità.

Utilizzando i laminati Abet, Nina Mûr ha realizzato la sua prima collezione, per la quale ha scelto un nome italiano: Mobile, un chiaro omaggio al mondo del design e dell’arredamento di cui è parte integrante l’azienda di Bra.

nina17

NINA MÛR

 

Nina Mûr è una giovane azienda fondata a Madrid da Lorena Serrano e Davide Fichera che hanno deciso di unire le forze e l’esperienza nel mondo del design, della comunicazione e dell’ottica, per lanciare un progetto ambizioso: una produzione indipendente di occhiali realizzati in legno di betulla, leggeri e resistenti al tempo stesso, caratterizzati da una lavorazione che unisce tecnologia e artigianalità.

 

nina_02

 

 

nina_09

 

IL PRODOTTO

 

La linea è composta da 12 modelli e 8 varianti colore, tutti realizzati in legno, sui quali vengono applicati i laminati Abet tra cui il Polaris, la superficie anti-impronta, resistente ai graffi e morbida al tatto, dai colori neutri che vanno dal nero profondo al bianco. Anche il particolare decorativo Stars della collezione Evanescence è stato scelto per Mobile Collection: varianti dai colori scuri e dalla lucentezza metallica simile alla grafite.

Nel tempo, la Collection si arricchirà di modelli nuovi che avranno finiture e decori selezionati tra quelli disponibili nel variegato catalogo Abet Laminati. Per l’estate 2017 Nina Mûr proporrà montature dai colori freschi e vivaci scelti tra le decine di tonalità della storica collezione Colours.

 

nina_08

 

LA PRODUZIONE

 

Gli occhiali Nina Mûr vengono tutti realizzati nel laboratorio di Madrid dove da fogli di betulla provenienti dalla Finlandia vengono ritagliate le montature. Tutti i vantaggi della tecnologia di taglio a controllo numerico vengono affiancati da un elevato numero di passaggi manuali come la levigatura, la verniciatura e la lucidatura dei componenti fino ad arrivare all’assemblaggio finale delle lenti che possono essere da vista o da sole.

 

nina_07

 

Il processo di produzione del plywood, da cui vengono ottenute le montature, è assolutamente innovativo e unico: Nina Mûr utilizza, infatti, ben 27 lamine di legno (lo stesso materiale utilizzato in aeronautica) che vengono unite con colle fenoliche (le stesse usate nella nautica) direttamente in uno stampo curvo in un ciclo che dura 16 ore. Attraverso il taglio a controllo numerico, si ottengono in questo modo montature già curvate, estremamente resistenti e con le caratteristiche venature in evidenza.

 

nina15

 

L’incontro con Nina Mûr rappresenta un altro importante capitolo nella storia di Abet Laminati e apre il futuro a nuovi progetti sempre all’insegna della sperimentazione e della ricerca.

La Mobile Collection è disponibile sul sito www.ninamur.com.