IL 2022 DI ABET LAMINATI

14 dicembre 2022

Il 2022 è stato un anno intenso, fatto di eventi, progetti, fiere. 

È iniziato con la partecipazione alla mostra dedicata a Marco Zanuso e Alessandro Mendini, due grandi protagonisti del design e dell’architettura, all’ADI Design Museum.  

Abet poi è volata a New York per la nuova oasi di benessere di QC Terme. Un progetto in cui spicca il laminato Abet (utilizzato per il rivestimento di tutti gli armadietti degli spogliatoi) e altri rappresentanti dell’eccellenza del Made Italy. 

Il 2022 è stato anche l’anno di un grande ritorno, del Salone Internazionale del Mobile di Milano e del Fuorisalone. Per l’occasione Abet Laminati ha presentato la Whimsy Collection, una collezione di decorativi progettata dal talento creativo Arthur Arbesser ed è stata protagonista, affiancando con i propri materiali i marchi più prestigiosi del design, in numerose presentazioni in città. 
Nella settimana dedicata al design, altri due grandi avvenimenti hanno coinvolto l’azienda.  
Nella sede di Bra, si è svolto l’International Sales meeting che ha riunito i collaboratori Abet e i partner, dopo due anni di stop dovuti alla pandemia. 
Con l’occasione, l’Amministratore Delegato Ettore Bandieri ha comunicato un’importante operazione aziendale: l’acquisizione della società Fiberesin Inc, leader americano nella progettazione, produzione e vendita di facciate ventilate in HPL. 

Sempre quest’anno, Abet Laminati ha sposato due importanti iniziative in ambito scolastico: è sponsor dalla prima edizione del master del POLI.design “Sensorial Surface Design”, iniziato ad ottobre, ed è stata anche partner dell’iniziativa “Igiene Insieme”, la collaborazione tra Napisan e Stefano Boeri Interiors che ha promosso lo sviluppo del progetto “Aula del futuro”, che aveva l’obiettivo d’individuare un nuovo modello di ambiente scolastico.  

Mentre in ambito ambientale, Abet nel 2022 ha redatto il documento dal nome “Abet GoGreen”, che illustra la visione, i risultati e i prossimi obiettivi dell’azienda. Abet GoGreen racconta la scelta delle materie prime, ma soprattutto l’impegno e l’uso responsabile delle risorse da parte dell’azienda. 

Non dimentichiamo poi le numerose fiere nazionali e internazionali a cui Abet ha partecipato: InnoTrans, il Salone leader internazionale per le tecnologie dei trasporti; il London Design Festival, il più importante appuntamento britannico dedicato al mondo del progetto; il Cruise Ship Interiors Expo 2022, la fiera londinese che si rivolge esclusivamente al mercato crocieristico europeo e per finire, il Sicam, il Salone Internazionale dei Componenti, Accessori e Semilavorati per l’Industria del Mobile. 
Per quest’ultimo appuntamento, Abet ha presentato nuove proposte e anteprime di prodotto, tra cui il MEG-H – soluzione ideale per le applicazioni orizzontali outdoor – la finitura BARK dal carattere deciso e i nuovi decorativi della collezione ROCKS. 

L’ultimo traguardo del 2022, non per importanza, è la selezione di Abet all’ADI Design Index, nella sezione “corporate research” con “SuperSuperfici! – the spirit of Memphis reloaded”, il progetto 2021 di Giulio Iacchetti e Matteo Ragni nato per celebrare i quarant’anni di Memphis.  

Un anno ricco di impegni che si spera possa portare ad un nuovo capitolo: per un 2023 migliore e pieno di soddisfazioni, di nuovi traguardi e grandi progetti!