LE PROPOSTE DI ABET LAMINATI PER IL SETTORE NAUTICO

06 settembre 2022

L’industria cantieristica italiana negli ultimi anni è stata protagonista di una vera e propria crescita. I cantieri specializzati hanno iniziato a navigare a vele spiegate e gli ordini di nuove imbarcazioni di lusso sono aumentati vertiginosamente. 

La principale richiesta riguarda imbarcazioni che possano garantire la migliore esperienza di navigazione con il massimo comfort, che siano belle fuori, ma anche (e soprattutto) dentro. 

Abet Laminati risponde a questa domanda con soluzioni di design realizzate con tecnologie innovative che garantiscono sempre l’eccellenza in termini strutturali e decorativi.  

Abet, infatti, combina la resistenza e la leggerezza dei pannelli alla funzionalità e all’eleganza senza tempo delle superfici: le soluzioni strutturali trovano così forma in pannelli durevoli e versatili, adatti ad ogni ambiente.  

Leggerezza, durevolezza, resistenza al fuoco e all’umidità sono solo alcune delle caratteristiche della proposta Abet, indicata per il rivestimento e la personalizzazione degli spazi all’interno delle imbarcazioni.  

Ma non solo, Abet offre soluzioni ottimali e pratiche per qualsiasi tipologia di imbarcazione, dalle navi da crociera alle barche da diporto. Prodotti altamente innovativi e capaci di superare le prestazioni fisiche dei tradizionali materiali impiegati nel settore, garantendo un perfetto connubio tra design e funzionalità.  

Ne sono un esempio i pannelli Esacore e Monocore costituiti da un’anima super leggera,  

rispettivamente in alluminio e in fibra di vetro, e destinati alla realizzazione di componenti di arredo, rivestimento di soffitti, pareti e pavimenti.  

O le superfici HPL o ancora quelle calde e vellutate di Polaris che si trasformano in piani funzionali per tavoli, top, angoli di navigazione e complementi di arredo.  

Senza dimenticare la possibilità di personalizzare tutte le superfici, grazie ad un servizio su misura di stampa digitale, che garantisce massima flessibilità nella realizzazione e grande impatto estetico.  

Abet Laminati collabora con diversi top player del settore e non solo. Si tratta di cantieri italiani che continuano a diffondere il verbo del Made in Italy agli appuntamenti internazionali, come Absolute Yachts, leader nella costruzione di yacht di lusso dai 47 ai 73 piedi o ancora Canelli Yachts, giovane marchio che ha fatto della qualità, la sua cifra distintiva. 

Absolute Yachts ha scelto Rovere Artico 670 (Root), Pike Sal 1906 della Serie Patagonia (Grainwood) e Transversal Oak 1381 (Grainwood) per i rivestimenti di NAVETTA 68 e NAVETTA 75. 

Navetta 68 è un’imbarcazione di venti metri dotata di spazi ampi e funzionali, arredati con eleganza e progettata per regalare il massimo comfort; Navetta 75 è la nuova ammiraglia della flotta Absolute nata con l’obiettivo di includere al proprio interno i valori e le caratteristiche distintive di prodotto del cantiere. Massima espressione di un’ingegneria generosa e senza preconcetti, con un design innovativo, elegante e moderno con spazi arredati nel rispetto del più raffinato stile Made in Italy. Entrambe le Navette sono curate fino al minimo dettaglio, proprio per garantire il perfetto connubio tra resistenza, estetica e design. 

Una storia di entusiasmo e coraggio quella di Canelli Yachts, che sposa la scelta di progettare imbarcazioni da vivere soprattutto all’aperto senza sacrificare il lusso e la stabilità. 

In attesa di vedere la nuova proposta, Canelli 29, l’azienda ha scelto Abet e i decori Grey Maple 619 (Root) e Circé 1834 (Root) per gli interni di Canelli 43, uno yacht di lusso, elegante ed estremamente confortevole. Gli spazi indoor sono pensati per lunghe permanenze a bordo, con zone living accoglienti e cabine spaziose. Ed è per questo che si sono rivolti ad Abet Laminati, per rendere ancora più ospitali alcune aree della loro lussuosa imbarcazione. 

Abet, con la sua vasta gamma di prodotti, punta a dare un nuovo volto agli ambienti rispettando le esigenze di chi naviga, per godere a pieno dell’esperienza che regala il mare. 

Credits Absolute Yachts – Photos by Alberto Cocchi