Lo Stratificato HPL è un materiale di eccellente qualità per le sue potenzialità funzionali ed estetiche. Le sue caratteristiche di resistenza all’usura e al vapore, l’igienicità e la versatilità nel taglio e nell’assemblaggio, ne fanno il materiale ideale per la realizzazione di sistemi d’arredo autoportanti. Ideale inoltre per tutte le applicazioni dove sia necessario abbinare resistenza e design, lo Stratificato HPL, disponibile in varie tipologie, è il materiale qualitativamente più affidabile ed il più ricco di funzionalità estetiche anche per la creazione di complementi di design contemporaneo in genere. Le murature tradizionali possono essere sostituite da agili pareti in Stratificato HPL che sfruttano al meglio l’uso dello spazio riducendo al minimo la manutenzione. Inoltre, lo Stratificato HPL mantiene inalterate le sue caratteristiche estetiche e prestazionali per l’intero ciclo di vita. È costituito internamente da strati di fibre cellulosiche impregnati con resine fenoliche e superficialmente da uno o più strati di fibre cellulosiche con funzione estetica, impregnati con resine termoindurenti e legati insieme da un processo ad alta pressione rispondente alla norma EN 438:2005 – Parte 4.
Le naturali variazioni di temperatura e umidità non compromettono le proprietà dello Stratificato HPL e non hanno effetti sull’aspetto e sulle proprietà del pannello che subisce una moderata variazione dimensionale: si contrae in presenza di bassa umidità e si espande in presenza di alta umidità, per questo è consigliabile la climatizzazione del materiale sul luogo di applicazione. La particolare compattezza dello Stratificato HPL assicura un’ottima combinazione di caratteristiche meccaniche quali la resistenza alla flessione, alla trazione, alla compressione ed all’impatto. L’omogeneità e l’alta densità dei pannelli garantiscono un’elevata resistenza all’estrazione degli elementi di fissaggio. Un’elevatissima percentuale di materie prime utilizzate per la sua produzione è rinnovabile.