INNOVATION AWARD ARCHITECTURE 2020: CE L’ABBIAMO FATTA

24 febbraio 2020

Guardiamo al futuro, sempre. Ed è bello quando qualcuno ci riconosce questa qualità. È successo a Dusseldorf, a EuroShop, la più importante fiera al mondo per l’industria del retail: ABET si è aggiudicata l’Innovation Award Architecture per lo sviluppo di una soluzione di domotica applicata sui prodotti Metalleido.. La giuria ha particolarmente apprezzato la capacità di ABET di cogliere il potenziale di una superficie che ancora non esisteva e ci crederci, investendo in innovazione.

È in effetti da tempo che in ABET studiamo la possibilità di integrare le tecnologie digitali nelle nostre superfici, in linea con il desiderio crescente di un’intelligenza delle cose diffusa ma invisibile, a misura d’uomo. E ora possiamo dire che ci sarà un giorno non lontano in cui per accendere la luce, attivare un elettrodomestico o modificare la temperatura domestica basterà sfiorare una parete: liscia, senza interruttori, con leggerezza e semplicità.

In Abet siamo infatti riusciti a integrare le tecnologie digitali nei nostri laminati HPL e nei pannelli Metalleido. Una soluzione pulita, decisamente perfetta per l’estetica progettuale che da sempre è il cavallo di battaglia della nostra azienda e in grado di rivoluzionare il panorama delle soluzioni progettuali architetturali nel settore retail offrendo una personalizzazione di fatto infinita per fuzionalità e varietà cromatiche. Ma non solo. La possibilità di trasformare qualunque superficie in un’interfaccia per la domotica o di aprire e chiudere elementi di arredi ha un enorme ventaglio di applicazioni nei più svariati settori. Come quello navale o ferroviario, dove i prodotti ABET e Metalleido sono già diffusissimi. Oppure quello domestico, dato il loro ampio uso come componenti d’arredo, pareti divisorie, soffitti e pavimenti.

I pannelli Metalleido sono compositi con core in nido d’ape in alluminio o in Nomex. La tecnologia viene integrata nel pannello senza che alcun elemento elettronico sia visibile, rendendo l’esperienza dell’uso estremamente spontanea e trasformandolo di fatto in un remote control collegabile a qualsiasi prodotto che presenti anch’esso un sistema di IoT integrato.