Building Envelopes & Skin Components Unit

07 aprile 2020

meg

ABET guarda avanti e crea – post emergenza COVID-19 – una nuova business unit guidata da Fulvio Serra. La vision: ascoltare il cambiamento in atto nell’edilizia e nell’architettura e rispondere adeguatamente alle sfide epocali del nuovo mondo.

 

Investire in innovazione e sviluppo per guardare avanti e rilanciare, soprattutto dopo i momenti di grande difficoltà, è l’atto di coraggio che ci si aspetta dalle imprese che hanno una visione e credono in se stesse e nel futuro. È questo che l’Italia si merita e si aspetta da imprese come ABET in questo tempo sospeso ma intellettualmente attivo, che ci ha imposto enormi sfide collettive.

Per questo, proprio a ridosso del brusco arresto dovuto all’emergenza sanitaria in Italia e nel mondo, ABET annuncia la nascita di una nuova business unit.

Si chiamerà Building Envelopes & Skin Components e sarà dedicata alla realizzazione di soluzioni innovative per l’architettura, sotto la direzione del Dott. Fulvio Serra, affermato progettista di strutture architettoniche nel panorama mondiale.

«La nuova unità ABET Building Envelops & Skin Components rappresenta l’evoluzione naturale dell’attività legata al MEG», spiega Serra riferendosi al materiale che, fin dagli anni 80, ha portato ABET ad avere un ruolo dominante nella realizzazione delle facciate ventilate in tutto il mondo.

«È in atto un ripensamento concettuale anche dell’architettura», continua Serra, «che ci fa capire che il pannello in laminato per esterni, così come lo abbiamo concepito fino ad oggi, non potrà più sostenere da solo l’attualità e l’evoluzione prossima del mercato del building. I nuovi parametri dovranno basarsi sulle esigenze di comunità, sulla velocità nel decidere e costruire, sull’impatto ambientale e sui parametri di sicurezza della società».

 

Del resto, lo sviluppo tecnologico richiede di semplificare mantenendo la complessità, per garantire prodotti sempre più avanzati nelle prestazioni, di alta qualità, ma concepiti per l’utilizzo più ampio possibile.

«La qualità della vita non passa solamente dal benessere», continua Serra, «ma, come i tempi attuali dimostrano, deve saper prevenire, capire le esigenze, garantire elevati standard di sicurezza ed essere alla portata di un numero sempre più vasto di persone. ABET ha sempre saputo guardare lontano e anche oggi, in un momento estremamente difficile, intende proporsi in anticipo nella parte consapevole di attore principale, creando questa nuova Unit che ho l’onore di dirigere».

Le aree di attività della Building Envelopes & Skin Components saranno:

– La progettazione di sistemi completi di involucro edilizio, inclusa la gestione di tutti i pannelli tagliati a misura e lavorati, comprese la progettazione, l’ingegneria e il loro riferimento alle le strutture metalliche e ai prodotti isolanti.

– Lo sviluppo di nuovi prodotti per edilizia, ad alte prestazioni, atti a rivestire e ricoprire gli edifici anche in funzione strutturale; non necessariamente a base di solo laminato.

Conclude Fulvio Serra: «”Unlimited Selection” non è uno slogan, ma l’ambizioso punto di arrivo di ABET che possiede la conoscenza, il background tecnico e umano e la storia, per diventare un indiscusso leader mondiale nella produzione di componenti base e avanzati per i sistemi di costruzione».

E, in effetti, in parallelo con la creazione della nuova business unit, ABET è anche già in fase di avanzato sviluppo nella realizzazione di materiali assolutamente innovativi, pensati per diventare – in linea con la sua storia di marchio da sempre sinonimo di design – strumenti d’eccezione a supporto della creatività e dell’ingegno dei progettisti.

Watch this space.

 

Abet Laminati S.p.A.