ABET LAMINATI SOSTIENE LIBERAMENSA – “IL DESIGN ENTRA IN CARCERE”

18 ottobre 2016

Liberamensa è il ristorante all’interno della casa circondariale Lorusso e Cutugno (ex Carcere delle Vallette) progettato dagli architetti Andrea Marcante e Adelaide Testa (UdA Architetti) che mira, attraverso un concreto impegno sociale, a introdurre l’architettura di interni in carcere.

Liberamensa coinvolge persone in stato di detenzione in ogni fase dell’attività di ristorazione, dalla preparazione del cibo al servizio ai tavoli. Destinato nella pausa pranzo agli utenti interni, dagli agenti di Polizia Penitenziaria a tutti coloro che nel carcere lavorano quotidianamente, la sera sarà aperto al pubblico.
Si tratta, in Italia, di una finalità unica nel suo genere: offrire un tangibile segno di qualità ambientale a chi nel carcere lavora attraverso la riqualificazione di un luogo forse minore come la mensa, ma importante per il suo valore aggregativo.

La ristrutturazione del ristorante del carcere è stata realizzata a costo zero da Andrea Marcante e Adelaide Testa dello Studio UdA, che hanno donato tutto l’impegno per il reperimento dei mezzi necessari al suo sostentamento economico con la speranza che questa iniziativa diventi una possibile “breccia” in quell’alto muro che impedisce oggi all’interior design di misurarsi proprio con quei luoghi che ne avrebbero maggiormente bisogno.


Abet Laminati ha sostenuto l’iniziativa fornendo decorativi delle Collezioni Fluo, Evanescence, Colours e Decori Minimi.


Ristorante Liberamensa

Interno Casa Circondariale Lorusso – Cutugno

Via Maria Adelaide Aglietta, 35

Torino

Per info: www.liberamensa.org